Wall of Dolls

Wall Of Dolls è un’installazione artistica, ideata da Jo Squillo, nata a sostegno della lotta contro la violenza sulle donne, che dal 2013 resiste e si moltiplica. Accoglie anche farfalle e fiori come simbolo di un’infanzia violata, quella dei bambini rimasti orfani a causa del femminicidio. Vittime spesso dimenticate.

Il 22 Novembre, in occasione della giornata contro la violenza sulle donne che si terrà il 25 Novembre, parte questo progetto anche nell’ambito della città di Brescia, dopo aver toccato in questi anni altre metropoli nazionali e internazionali.

Un progetto nato per sensibilizzare i giovani insegnando loro che l’oppressione maschile sulle donne è un male assoluto di questa società. Per educare le nuove generazioni a un’affettività sana.

Wall of Dolls è divenuto anche docu-film e da quest’anno anche Onlus per aiutare più da vicino donne e orfani di femminicidio. L’obbiettivo fondamentale del Wall è quello di creare rete tra associazioni in modo da garantire un aiuto concreto e non lasciare sole le vittime.

Ama srl Gioconaturalmente partecipa al progetto con una serie di bambole firmate Manhattan Toy, Ebulobo e My Doll. Il muro, in centro a Brescia, verrà presentato al pubblico il 22 Novembre.